La storia dell’ombrello

Il progresso tecnologico e le varie invenzioni con il trascorrere dei secoli, ha migliorato notevolmente  il tenore di vita delle persone.

Una di queste invenzioni fu l’invenzione dell’ombrello, il quale si è evolto da un accessorio usato esclusivamente dalla nobiltà, a uno degli oggetti piu soliti di oggi.

L’ ombrello ha costituito un efficace mezzo di protezione contro la pioggia e il sole.

Se si tratta di ombrelli personali o di ombrelloni di paglia, la loro derivazione e comune.

Simbolo di potere reale:

il primo uso registrato dell’ombrello come mezzo di protezione contro il sole, risale  a ben 3500 anni fa dall’Egitto. Inizialmente l’ombrello fu costruito di foglie di palma, allegate a un legno. Antichi affreschi egiziani rivelano l’ampio uso dell’ombrello da nobili e faraoni. A causa del clima dell’Egitto e dell’ altre civiltà alla zona di Mesopotamia, l’uso dell’ombrello fu limitato alla protezione contro il sole. I cinesi furono i primi di usare l’ombrello per la loro protezione contro la pioggia nel XI secolo a.C. L’ombrello di quella epoca fu di seta. L’uso dell’ombrello divenne noto dall ‘imperatore cinese agli imperatori del Siam e della Birmania, i quali usarono fino a 24 ombrelli di paglia o di altri materiali per dimostare il loro potere e per impressionare la gente.

L’uso dell’ombrello in antica Grecia  e Roma:

L’uso dell’ombrello divenne anche molto popolare in antica Grecia  e Roma, però questa volta come accessore di lusso per le donne. In effetti, gli uomini si vergognarono di usarlo, per questo lo usarono solo quando accompagnarono una donna. Dopo la  caduta dell’Impero romano l’uso dell’omprello fu sospeso per molti secoli.

Divenne però ampiamente diffuso durante il Rinascimento, usato per ancora una volta dalla nobiltà. In Inghilterra del 1790, il suo uso cessò di costituire un tabù per gli uomoni, e poi divenne diffuso nella classe media.

L’ombrellone da spiaggia:

Gli ombrelloni da spiaggia furono usati e svilluppati sopratutto ai primi anni del XX secolo. Inizialmente i bagnanti usarono ombrelli personali, però col passare del tempo furono evolti a grandi ombrelloni di paglia, dato che il settore del turismo cominciò a svilupparsi rapidamente nel periodo interbellico e anche subito dopo la seconda guerra mondiale. In questo modo le spiagge dei grandi alberghi dell’ Europa e America divennero pieni di grandi ombrelloni di base fissa o portabile, offrendo massima protezione ai bagnanti.