La manutenzione dei mobili e dell’attrezzatura da esterno.

La gente dà molta importanza alla praticità e al disegno dei mobili da interno ed esterno, però trascura due agenti importanti: il materiale della loro costruzione e la loro manutenzione. La qualità e la resistenza dei mobili può essere compromessa, tanto meno quando si tratta di mobili da esterno che sono in un continuo scontro con la natura e le condizioni climatiche. Il sole, l’ umidità, e la temperatura sono agenti che possono danneggiare i mobili da esterno, come per esempio i lettini in legno, gli ombrelloni di paglia, le passarelle in legno, i gazebo, ecc.

Tutti i materiali hanno bisogno di una certa attenzione affinché possano mantenersi intatti. In generale, la manutenzione dei mobili e dell’ attrezzatura da esterno, non è  qualcosa di difficile o impegnativo. Ci sono però alcune regole da seguire. Vediamo un po’ alcuni consigli di manutenzione, per quanto riguarda alcuni materiali di costruzione di mobili:

Μetallo

i mobili, e in generale gli oggetti di metallo, sono per lo più  resistenti  e allo stesso tempo abbastanza economici. Per quanto riguarda la loro manutenzione, è necessario di verniciarli periodicamente, affinché siano protetti dal ossidazione. Con questa procedura il mobile sembra nuovo e talvolta diverso rispetto al suo aspetto originale.

Legno-bambù-vimini

il più importante vantaggio del legno, del bambù, e del vimini,    sta nel fatto che questi materiali vengono incorporate all’ambiente e si intonano bene alla spiaggia o al giardino. Si tratta però di materiali che hanno bisogno di frequente manutenzione. Allora è meglio applicargli qualche olio o vernice protettivo ogni paio d’anni. Se non è possibile trasportare i mobili a un posto sicuro durante l’inverno, si deve coprirli con una sorta di stoffa protettiva.

Plastica

la plastica è un materiale leggero ed economico e non ha tanto bisogno  di manutenzione. Di certo, non possiede un aspetto naturale, come il legno o il metallo. Relativamente alla sua manutenzione, una pulizia con sapone e spugna risulta sufficiente.